Pace contributiva e riscatto laurea agevolato. Opportunità da valutare con attenzione.

Pace contributiva e riscatto laurea agevolato. Opportunità da valutare con attenzione.

Riceviamo dalla Segreteria Nazionale un’importante comunicazione in merito alla Pace contributiva e al riscatto degli studi universitari in modalità agevolata.

La Pace contributiva rende possibile, per i dipendenti del settore scuola, il riscatto dei “buchi contributivi” non coperti da contribuzione figurativa (es. disoccupazione), tra la fine di una supplenza e l’inizio della successiva. Si possono riempire tali “buchi” fino ad un massimo di 5 anni. L’onere è detraibile nella misura del 50% in cinque quote annuali e si può pagare in 120 rate (10 anni) senza interessi.

Attenzione alla scadenza, prevista, salvo proroghe, al 31/12/2021

La domanda per il riscatto agevolato della laurea, al momento, non ha scadenza, può essere presentata anche da coloro che non sono nel sistema del contributivo puro, ossia coloro che hanno contribuzione antecedente l’1.01.1996. Il riscatto comporta un notevole risparmio rispetto alla modalità “ordinaria”, è dilazionabile in 10 quote annuali a interessi zero e deduce il reddito imponibile su cui calcolare l’IRPEF dovuta.

Invitiamo gli interessati a prendere appuntamento con il personale delle nostri sedi per maggiori approfondimenti.

Nel link seguente potrete consultare il notiziario sindacale nazionale NS091121

Segreteria Snals

Lascia un commento